Ravenna2009

OSPITALITA’

Ravenna

Meta turistica colta Ravenna lo è sempre stata: ultima dimora di Dante Alighieri, visitata da Boccaccio, Oscar Wilde, Jung e Klimt, vi soggiornarono anche Byron e Leopardi.
Questa città ha sedotto gli spiriti più sensibili: il suo patrimonio di arte di storia la rendono unica e per questo meta in ogni tempo.
Negli ultimi decenni Ravenna è divenuta anche una località in vista di uno dei più grandi bacini turistici internazionali, la riviera romagnola.
In città e lungo la costa ha ampliato le strutture ricettive ed i punti informazione e oltre ad una buona organizzazione dei servizi balneari, ai ristoranti ed ai negozi, offre lo spazio necessario per vivere la natura e consentire all’uomo di goderne.
Le pinete rappresentano il grande polmone verde posto fra la città e il mare e l’istituzione del Parco del Delta del Po conferma l’importanza di queste aree di interesse naturalistico che, si possono visitare percorrendo i sentieri e le diverse piste ciclabili.
Il turismo a Ravenna non è solo arte o vita di spiaggia: si può scoprirvi il gusto delizioso dei cibi preparati secondo ricette tramandate da secoli o passare un giorno curiosando fra i mercati.

Info e Numeri utili